Home > News > Il futuro in Calabria? La risposta sono i Makerspace e FabLab

Il futuro in Calabria? La risposta sono i Makerspace e FabLab

PressPix-mendelCastrovillari (CS) – «L’apertura di Makerspace e FabLab nelle Università e nei vari Comuni porterebbero aria di creatività, innovazione e sviluppo economico». E’ quanto sostiene Francesco Laurito che propone l’apertura di tali nuovi opportunità anche in Calabria.

I Makerspace e Fablab sono dei luoghi aperti al pubblico dove è possibile creare oggetti partendo da zero. Questi spazi mettono a disposizione macchine per la fabbricazione digitale quali stampanti 3d, Laser cutter, pantografi, macchine per cucito, utensili vari e altre macchine a controllo numerico. Questo tipo di strumentazione è caratterizzato da una certa “autonomia”. Inviando, infatti, con un semplice click di mouse, un file contenente i vari dati dell’oggetto desiderato, iniziano a crearlo.

Nel caso dei FabLab, makerspace più “regolamentati”, come in una biblioteca pubblica possono entrare tutti gli associati, che possiedono la tessera dal costo di poche decine di euro l’anno, quota associativa, e possono usare lo strumento prenotato online per le ore che servono a creare il prototipo, anche qui pagando qualche euro, a seconda delle ore e della quantità di materiale usato.

Questi spazi possono dare sfogo alla creatività di giovani designer, artisti, architetti, inventori e tutte quelle persone che hanno voglia di mettersi in gioco e  creare degli oggetti personali. Inoltre, possono essere visti come dei veri e propri salotti culturali, punti di incontro per chi ama la creatività, scambiare e condividere idee con gli altri.

Durante la settimana è solito organizzare dei seminari sul “fai-da-te” e le nuove tecnologie per scuole, appassionati e semplici curiosi. Saranno la culla di nuove start-up, oltre che laboratori di prototipazione rapida per le aziende del circondario già affermate.

In Italia di FabLab se ne contano a decine: tra le altre, due a Milano, uno a Torino, Trento, Napoli, Amalfi, Palermo. A livello internazionale sono centinaia tra le quali, il più noto, il FabLab del MIT, tutte interconnesse le une con le altre in video chat. Per realizzare un FabLab o un Makerspace occorrono dai 3.000 agli 80.000 euro in su, a seconda del target degli strumenti che si intende acquistare e dello spazio a disposizione.

Annunci
Categorie:News
  1. Non c'è ancora nessun commento.
  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: