Home > News > Morano Calabro: II “Torneo del Tricolore”, Memorial Francesco Radicione

Morano Calabro: II “Torneo del Tricolore”, Memorial Francesco Radicione

7872_10151989029648957_2134786148_nMorano Calabro (CS) – Si è conclusa, domenica 9 giugno, al comunale “C.Scorza”, la seconda edizione del “Torneo del Tricolore”, riservato ai giovani calciatori della categoria “Primi Calci” e “Pulcini”,  vale a dire a bambini tra i sei e i nove anni. L’organizzazione è stata curata dalla U.S.D. Geppino Netti  che ha voluto dedicare questa manifestazione al giovane moranese “Francesco Radicione”, prematuramente scomparso a causa di un tragico incidente stradale, a soli 27 anni.

In un campo sportivo baciato dal sole, i volti e i parenti degli amici di Francesco sono velati dalla tristezza della sua assenza.

Sei le squadre partecipanti alla categoria “Primi Calci”: U.S. Geppino Netti (Morano C.) – A.S.D. Francesco Graziadio (Castrovillari)- Gigi Meroni di Altomonte – Scicchitano Cesarini Castrovillari – Sporting Club Corigliano – Scicchitano Cesarini Mormanno. Otto, invece, quelle della categoria “Pulcini” : U.S. Geppino Netti – A.S.D. Francesco Graziadio “ – Gigi Meroni Altomonte – A.S.D. Euoservice di San Marco Argentano – A.S.D. Leporano di Taranto – Scicchitano Cesarini Mormanno- Scicchitano Cesarini Castrovillari – Geos Sportig Club di Trebisacce. Entrambe le categorie sono state raggruppate in due gironi, A  e B.

Fischio d’inizio per tre partite, contemporaneamente, in un campo squadrato alla perfezione in tre piccoli campetti. Si disputano le partite in calendario per la mattinata e si delineano le squadre che  disputeranno le finali delle due categorie e le gare per il terzo e quarto posto. Segue il pranzo in due ristoranti di Morano per i circa duecento ragazzi ed i loro accompagnatori.

La manifestazione è ripresa alle ore 16, con una partita di calcio a cinque tra  gli amici di Francesco che hanno voluto così ricordarlo. A seguire si sono disputate le partite per il terzo e quarto posto delle rispettive categorie e, quindi, le finali.

La finale della categoria “Primi Calci” è stata vinta dalla Scicchitano Cesarini di Castrovillari che ha superato lo Sporting Club di Corigliano ai rigori, mentre quella della categoria  “Pulcini” ha visto schierate la U.S. Geppino Netti e la Geos Sporting Club di Trebisacce, che ne è uscita vincente.

Emozionante la consegna di una targa e di una pergamena alla famiglia di Francesco. Gli occhi lucidi del papà e la sua dignità hanno commosso i presenti. «Perdere un figlio è una tragedia  che non si dovrebbe mai consumare, il  solo pensiero fa tremare».

Tantissimi gli applausi dopo i ringraziamenti della sorella di Francesco. «Ciao Francesco».  I coriandoli sparati in aria e i palloncini lanciati verso il cielo, portano il messaggio di solidarietà e il ricordo di tutti coloro che gli hanno voluto bene e che mai potranno dimenticarlo.

La cerimonia si è conclusa, tra la gioia dei ragazzi, con la consegna delle medaglie a tutti i giocatori, le coppe alle squadre vincenti, e riconoscimenti alla U. S. Geppino Netti per l’organizzazione dell’evento. Una gioia che è vita. Lo sport unisce, tirare calci ad un pallone è passione. E la vita spezzata di un ragazzo dev’essere ricordata con gioia e passione.

Annunci
Categorie:News
  1. Non c'è ancora nessun commento.
  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: