Home > Psicologia > Psicologia | «La mafia ci rassomiglia»

Psicologia | «La mafia ci rassomiglia»

di dott.ssa Simonetta Bonadies*

Oggi la città di Castrovillari si sveglia nello sgomento e nella paura degli atti intimidatori che, negli ultimi giorni, persone ignote hanno messo in atto nei riguardi di molti commercianti e dell’Amministrazione comunale.

Ciò accade proprio nel ventunesimo anniversario dell’uccisione del Giudice Giovanni Falcone, il quale affermava: “Se vogliamo combattere efficacemente la mafia, non dobbiamo trasformarla in un mostro nè pensare che sia una piovra o un cancro. Dobbiamo riconoscere che ci rassomiglia”.

Il significato psicologico che si cela dietro questa affermazione potrebbe farci riflettere sul fatto che la parola “mafia” oltre che un’organizzazione criminale indica un particolare modo di essere la cui trasmissione psichica avviene all’interno dei contesti familiari mediante l’educazione e l’insegnamento di valori quali l’appartenenza, il rispetto, il coraggio, l’onore e il tradimento. Se ci pensiamo questi concetti in senso stretto non sono portatori di un’accezione negativa, al contrario possono essere considerati valori degni di una persona rispettabile. Le organizzazioni mafiose si sono nel tempo appropriate di questa terminologia e ne hanno fatto un codice di linguaggio e di comportamento che ha fortemente influenzato il nostro modo di pensare alla mafia, al punto che oggi si fa corrispondere all’idea che ognuno di noi ha di “mafioso” concetti quali onore, rispetto, coraggio e appartenenza. Dunque in senso psicologico il termine mafia cela un modo di essere, uno stato d’animo, una filosofia di vita, una concezione della società, un codice morale e la separazione tra l’Io e il Noi, meccansimo che porta all’isolamento fisico e psicologico dell’individuo.

Ognuno di noi ha un grande potenziale e può fare molto per sradicare quello che può essere definito un pensiero mafioso prima che un comportamento,  partendo ad esempio dall’educazione e dai valori trasmessi ai propri figli. Rassomigliare non significa essere uguali e di questa differenza occorre tenere conto.

*Psicologa

Annunci
Categorie:Psicologia
  1. Non c'è ancora nessun commento.
  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: