Home > News > Castrovillari: Tecnologia e solidarietà con l’app della “Madonna del Castello”

Castrovillari: Tecnologia e solidarietà con l’app della “Madonna del Castello”

Screenshot_applicazioneCastrovillari (CS) – Tecnologia e religione possono camminare insieme? Le numerosi voci di dissenso sono state smentite dall’iniziativa ideata e realizzata da un giovane programmatore informatico, Andrea Rocca, che ha messo la tecnologia a servizio della solidarietà.

A titolo completamente gratuito e con l’approvazione del rettore del Santuario, mons.Carmine De Bartolo, il giovane ha realizzato e pubblicato un dispositivo per sistemi android. Si chiama “Madonna del Castello” ed è disponibile, a pagamento, sullo store “Google Play”, al seguente link: https://play.google.com/store/apps/details?id=app.madonnadelcastello.

Circa il 49% di ogni download verrà destinato ad un conto corrente intestato al Santuario.

Un’idea originale che Andrea ha realizzato esclusivamente per dare il suo contributo in un momento particolarmente difficile per il Santuario, isolato, ormai da oltre un anno, a causa di una frana che ha colpito il colle in cui si erge.

Un giovane che ha messo le sue conoscenze e le sue capacità a servizio della beneficenza e lo ha fatto nel tempo libero, quando solitamente un giovane si collega su facebook, twitter o chatta su whatsapp. Un giovane che, nelle sue possibilità, ha fatto qualcosa di concreto.

Annunci
Categorie:News
  1. Non c'è ancora nessun commento.
  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: