Home > News > Castrovillari, Impiegati comunali senza stipendio. Il sindaco: «Ancora un po’ di pazienza»

Castrovillari, Impiegati comunali senza stipendio. Il sindaco: «Ancora un po’ di pazienza»

OLYMPUS DIGITAL CAMERACastrovillari (CS) – Impegno, pazienza, fondi cassa. Sono stati questi i concetti emersi durante l’assemblea tenutasi ieri, 16 aprile, tra il sindaco di Castrovillari, Domenico Lo Polito, i rappresentanti sindacali e i dipendenti comunali. Ancora una volta, al centro dell’incontro, il mancato accredito degli stipendi del mese di marzo.

«Non c’è volontà dell’Ente di non pagare gli stipendi – ha richiamato più volte Lo Polito – e la trasmissione dei mandati in banca ne è una netta testimonianza. I problemi scaturiscono solo da diminuzioni di flussi di cassa, che sono normali fin quando non si regolarizzeranno le modalità di accredito delle risorse e la riscossione dei tributi».

Nonostante l’Amministrazione abbia emesso alla banca l’ordine di accredito degli stipendi, i dipendenti ancora non hanno visto retribuirsi il mese di marzo.  Il primo cittadino ha chiesto «ancora qualche giorno di pazienza per accertare cosa abbia  inceppato il corso del pagamento dei mandati e verificare come si evolverà la vicenda». Vicenda che, se non si sbloccherà, «verrà portata all’attenzione del Prefetto».

OLYMPUS DIGITAL CAMERAI lavori dell’assemblea sono stati introdotti da Carmine Marini e guidati da una rappresentanza sindacale. Tra i membri, Alessandro Lanzara, Antonio Pandolfi, Raffaele Chiaramonte, Carmine Marini, Giuseppe Rennis ed Angela Donato.

Nel corso del dibattito Fabio Donato (Uil-Fpl provinciale) ha esposto «la grave questione che perdura tra i Vigili, circa le molte spettanze accessorie», mentre il dipendente Mimmo Musmanno ha rilanciato «l’importanza di un percorso congiunto Amministrazione-Dipendenti per sbloccare la spiacevole situazione». Unità richiamata anche da Antonio Bonifati, necessaria «per avviare un nuovo modo di approcciarsi all’esistente senza perdere di vista il perseguimento del bene comune, che non può escludere nessuno e necessita di solidarietà». Per Franco Alfano il problema dovrebbe acquisire importanza a livello nazionale «per evitare che si ripresenti».

Durante l’assemblea, infine, il sindaco Lo Polito ha ribadito la necessità che anche i cittadini contribuiscano a sconfiggere l’evasione fiscale, attraverso il preciso pagamento dei tributi,  «atto fondamentale e imprescindibile per evitare l’insorgere di altri problemi di tale entità».

 

 

Annunci
Categorie:News
  1. Non c'è ancora nessun commento.
  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: