Home > News, Politica, Salute&Ambiente > Ospedale spoke Castrovillari/Acri, il Comune presenta il ricorso al Tar Calabria

Ospedale spoke Castrovillari/Acri, il Comune presenta il ricorso al Tar Calabria

protesta ospedaleCastrovillari (CS) – E’ stato presentato il ricorso al Tar della Calabria, del Comune di Castrovillari, contro il decreto di accorpamento in un unico spoke degli ospedali di Castrovillari e Acri. Lo ha reso noto il sindaco, Domenico Lo Polito, ricordando che il ricorso è «contro  un effetto  gravemente lesivo nei confronti della popolazione che rischia di essere  penalizzata  da tale nuovo modello organizzativo il quale, nel rispondere a mere logiche politico-elettorali, non solo non è in grado di garantire il miglioramento dell’efficienza delle prestazioni  sanitarie, ma determina, per di più, una pericolosa  frammentazione nell’erogazione dell’offerta sanitaria».
Il ricorso, presentato attraverso l’ufficio legale guidato da Angela Giordano, è contro il governatore della Calabria, Scopelliti, commissario regionale ad acta per l’attuazione del Piano di rientro dai disavanzi del settore sanitario, e i direttori generale e sanitario dell’Asp di Cosenza.

Secondo l’Amministrazione comunale «il decreto 191, con cui è stato disposto l’accorpamento dell’ospedale spoke di Castrovillari con quello di “base e di montagna” di Acri, snatura gli impianti di due nosocomi, lontani circa 70 chilometri, per le utenze di riferimento».

 

Annunci
  1. Non c'è ancora nessun commento.
  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: