Home > Castrovillari, Luoghi, News > VIDEO | Castrovillari si dota della carta archeologica. La soprintendente della Calabria, Bonomi, per la prima volta in città, si dice “ammirata”

VIDEO | Castrovillari si dota della carta archeologica. La soprintendente della Calabria, Bonomi, per la prima volta in città, si dice “ammirata”

GUARDA IL VIDEO @telecastrovillari.tv

Simonetta_BonomiCastrovillari (CS) – Castrovillari è uno dei pochi comuni calabresi a dotarsi di una carta archeologica. E lo fa nell’ambito del Piano strutturale comunale per avere conoscenza dei principali siti archeologici del territorio al fine di valorizzarli e trarne  benefici economici. Il valore dello strumento, presentato sabato 26 gennaio nel Protoconvento francescano alla presenza di archeologi, studiosi, rappresentanti istituzionali e di un folto pubblico di operatori culturali e non, lo da, tra gli altri, la presenza della Soprintendente per i beni archeologici della Calabria, Simonetta Bonomi (nella foto) che, da tre anni in Calabria, è venuta ieri per la prima volta in città e si è detta «ammirata».
La soprintendente oltre ad esaltare il ruolo della carta archeologica e a complimentarsi per la «meritoria» realizzazione, ha fatto riferimento all’esiguità delle risorse che non permette di tutelare appieno i beni culturali. A Castrovillari stessa, ad esempio, da due anni vorrebbe intervenire sul Mitreo, senza tuttavia riuscirci pur avendo pianificato un piccolo intervento economico. Bonomi si è detta, infine, «cautamente ottimista» rispetto alla situazione del parco archeologico di Sibari che ha visitato nella mattinata di venerdì. L’acqua ha polverizzato alcune mura ma ne ha ripulito altre. «C’è del bene e c’è del male in quel che è accaduto», ha sottolineato la soprintendente. Certo è che ci vorrà molto lavoro ancora per venirne a capo.

La carta archeologica
pres_carta_archeologicaPino Lanza, geologo dell’associazione Sifeum che ha realizzato il lavoro insieme a Valeria Corazza dell’Università “La Sapienza” di Roma, ha spiegato che la carta mette in evidenza «i siti conosciuti, quelli scavati, a partire dal 1996, Celimarro, Camerelle, già indagata prima, e tutti gli altri noti in letteratura però mai indagati o indagati molti anni prima». Lo strumento valorizza «dal sito più antico del nord della Calabria che è Celimarro, pubblicato nel 2000 con un’equipe di studiosi dell’Università di Napoli, ai siti alto medievali, tra cui sempre Celimarro con la necropoli longobarda e altri vari siti noti come la Madonna del Castello e le Grotte di Santo Jorio».

Lo scopo della carta è la tutela, per evitare, ha precisato il direttore del gruppo archeologico del Pollino, Claudio Zicari, «situazioni di degrado e di distruzione come tante volte è accaduto in Calabria. Nell’ambito del Piano strutturale, inoltre – per Zicari – il bene archeologico viene visto come risorsa economica. Si pensa, infatti, di individuare una serie di itinerari che possano collegare alcuni siti archeologici». La carta comporterà anche un ulteriore arricchimento degli strumenti didattici del museo archeologico ospitato nel Protoconvento francescano.

Giovanna Castagnaro, assessore comunale all’Urbanistica, ha riferito che «l’amministrazione comunale sta promuovendo con le autorità competenti e con i comuni limitrofi, la creazione di un percorso archeologico che metta in rete tutte le emergenze archeologiche del territorio del Pollino, dell’alto Jonio cosentino e della Sibaritide. E’ un’esigenza-urgenza – ha detto – visto quello che sta accadendo agli scavi di Sibari».

Roberto Fittipaldi

Annunci
Categorie:Castrovillari, Luoghi, News
  1. Non c'è ancora nessun commento.
  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: