Home > Economia, News, Politica > Morano Calabro: “Prevenzione e Gestione dell’emergenza”. Dalla Regione Calabria nuovi fondi per la microzonazione sismica

Morano Calabro: “Prevenzione e Gestione dell’emergenza”. Dalla Regione Calabria nuovi fondi per la microzonazione sismica

morano-calabro-case-panoramaMorano Calabro (CS) – Dall’assessorato ai Lavori pubblici e Infrastrutture della Regione Calabria arrivano nuovi fondi, precisamente € 13.499,85, al Comune di Morano per la microzonazione sismica. A darne notizia l’assessore all’Agricoltura e Forestazione, Giannatale Tramaglino, il quale, nel divulgare i contenuti della comunicazione pervenuta al protocollo dell’Ente, lunedì 17 dicembre scorso, ha sottolineato le iniziative intraprese dall’esecutivo locale nell’ambito delle politiche territoriali e, soprattutto, delle problematiche attinenti all’interminabile sequenza sismica che colpisce il Pollino ormai da più di due anni.

Gli studi di microzonazione sismica consentono di individuare e caratterizzare le zone stabili, le zone stabili suscettibili di amplificazione locale e le zone soggette a instabilità, quali frane, rotture della superficie per faglie e liquefazioni dinamiche del terreno.

Il sindaco di Morano, Francesco Di Leone, ha definito questo intervento di “Prevenzione” e “Gestione dell’emergenza” come “bilaterale”. Da un lato, infatti, esso prevede “le esercitazioni nelle scuole di ogni ordine e grado e l’attuazione del piano di Protezione civile con la conseguente identificazione dei punti di ritrovo”. Dall’altro la “capacità di saper affrontare adeguatamente e con mezzi appropriati le urgenze”. A questo proposito il sindaco precisa che «la struttura tecnico-amministrativa comunale è in grado di reagire alla fase post-evento con l’immediato insediamento dei sistemi operativi comunali e di protezione civile».

Il contributo concesso dall’organismo regionale verrà speso per l’esecuzione di indagini specifiche, volte a definire l’entità del rischio effettivo, individuando delle microaree nel centro urbano. Gli studi di microzonazione hanno l’obiettivo di razionalizzare la conoscenza sulle alterazioni che lo scuotimento sismico può subire in superficie, restituendo informazioni utili per il governo del territorio, per la progettazione, per la pianificazione per l’emergenza e per la ricostruzione post sisma.

Annunci
Categorie:Economia, News, Politica
  1. Non c'è ancora nessun commento.
  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: