Home > News, Politica > Castrovillari: La Commissione consiliare Sanità dice “no” all’Ospedale Spoke Castrovillari-Acri

Castrovillari: La Commissione consiliare Sanità dice “no” all’Ospedale Spoke Castrovillari-Acri

13650-terza_commissione_bCastrovillari (CS) – «L’accorpamento degli Ospedali di Castrovillari e Acri in un unico Ospedale Spoke, non risponderebbe, con ogni evidenza, ai criteri di economicità ed efficienza che lo stesso Piano di Rientro della Regione Calabria prevede». E’ questa la conclusione che si legge nel documento stilato dalla terza Commissione consiliare “Igiene, Sanità e Servizi sociali” di Castrovillari in cui sono elencate le ragioni per cui è necessario opporsi all’accorpamento dei due nosocomi. Le cause principali riguardano la necessità di un’unica struttura trattandosi di un Ospedale, quello Spoke, previsto per il trattamento di pazienti affetti da malattie acute, la distanza logistica tra i comuni di Castrovillari e Acri, non facilitata, tra l’altro, dal tipo di percorribilità delle strade da cui sono collegate. Diverse, inoltre, le perdite economiche che un tale piano, in contrasto con quello previsto dalla Regione Calabria, causerebbe.

Questi i concetti ribaditi nella riunione tenutasi, martedì 11 dicembre, nella Sala Giunta comunale di Palazzo Gallo. La Commissione consiliare composta da Anna De Gaio, Dario D’Atri, Giovanna D’Ingianna, Giuseppe Pignataro e presieduta da Ferdinando Laghi, che ha introdotto l’incontro, ha ribadito, ancora una volta, la necessità di opporsi al possibile Ospedale Spoke Castrovillari-Acri e di impegnarsi per poter migliorare l’efficienza e il funzionamento del nosocomio del capoluogo del Pollino. A sostegno di questa causa, sono intervenuti durante la riunione, i consiglieri provinciali Piero Vico, Maurizio Iazzolino e Francesco Di Leone, sindaco, inoltre, di Morano Calabro, l’assessore comunale di Altomonte Francesco Provenzale e il consigliere regionale Gianluca Gallo.

L’incontro si è concluso con l’intervento del presidente della Commissione consiliare “Sanità”, Laghi che ha letto il documento sottoscritto da tutti i presenti. «Il presidio ed il potenziamento dell’offerta sanitaria ospedaliera e territoriale già esistente dell’Ospedale Spoke di Castrovillari – ha spiegato –  sono la condizione fondamentale ed essenziale per la crescita dei servizi nella zona, a tutela del diritto alla salute e, soprattutto, dei pazienti acuti».

Annunci
Categorie:News, Politica
  1. 12 dicembre 2012 alle 20:33

    Questo probabile accorpamento CHI l’avrebbe deciso o ventilato? , da dove nasce questa notizia?…mi sovviene che ACRI è il paese dei TREMATERRA …politica semper docet….!

  2. francesco quercia
    14 dicembre 2012 alle 08:09

    si vergognasse L’onorevole Trematerra, non conosce forse le difficoltà di questo territorio per quanto riguarda i trasporti e la distanza tra Castrovillari ed Acri, per poter pensare di fare un Ospedale Spoke Castrovillari_Acri. Dividere divisioni dei due Nosocomi fra i le due cittadine significa far male ai cittadini. Prendere in giro quelli che sanno cosa significa fare le strade tortuose d’inverno per andare ad Acri con la neve. Smembrare un’Ospedale come quello di castrovillari per dare risposte ad un altro è inconcepibile, solo per un calcolo monetario e si parla poi di spese di milioni di euro per nuovi ospedali. Questa è una farsa bella e buona.Caro onorevole i cittadini di castrovillari e del comprensorio di castrovillari tutto non si lascertanno depredare di niente di quello che hanno. Pensate a qualche alternativa per Acri, che merita ben altro che essere presa in giro da una farsa del genere!!!
    Acri In Rete – Trematerra, Acri diventa ospedale spoke

  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: