Home > News, Politica > Castrovillari: Lo Polito non intende dichiarare il dissesto finanziario del Comune. Intanto le RSU municipali sperano nella soluzione della crisi politica

Castrovillari: Lo Polito non intende dichiarare il dissesto finanziario del Comune. Intanto le RSU municipali sperano nella soluzione della crisi politica

Lo-Polito-213x300Castrovillari (CS) – Si è tenuta ieri, 4 dicembre, nella Sala Giunta del Palazzo Gallo, una riunione tra il sindaco di Castrovillari, Domenico Lo Polito, i consiglieri e gli assessori  rappresentanti di tutti i partiti politici di maggioranza e minoranza, alla presenza dei cittadini e degli organi d’informazione, per cercare di predisporre azioni adeguate rispetto alle criticità segnalate dalla Corte dei Conti sul rendiconto 2010 della precedente Amministrazione Blaiotta. Le segnalazioni della Corte dei Conti, organo terzo ed imparziale, riguardano la tardiva approvazione del rendiconto, i debiti fuori bilancio, le passività potenziali, i servizi per conto di terzi, la tempestività dei pagamenti, il patto di stabilità, la contrattazione integrativa e le verifiche sul conto economico.

Nonostante i dati rilevati dagli uffici e dai rilevatori dei conti siano drammatici e preoccupanti, il sindaco della città, Lo Polito ha affermato che la sua intenzione è quella di «non dichiarare il dissesto per amore e rispetto della città,  con il senso di responsabilità che impone questo momento così difficile». Il primo cittadino è intervenuto  in seguito ad una relazione del segretario generale comunale, il dott. Maurizio Ceccherini, entrando nello specifico della criticità economica e delle azioni che si vogliono intraprendere, a partire dal recupero dell’evasione, puntando su interventi legati a sistemi di energia alternativa e di autosufficienza idrica.

Intanto, anche le RSU municipali, Rappresentanze Sindacali Unitarie, esprimono la loro vicinanza al Comune di Castrovillari che è costretto ad una situazione di crisi economica e politica, attraverso una lettera firmata dal Coordinatore, Francesco Pugliese, destinata al sindaco della città, Lo Polito, e all’intera Amministrazione comunale: «Attendiamo fiduciosi una risoluzione positiva della predetta crisi politica. Come dipendenti comunali stiamo vivendo con apprensione le recenti vicissitudini politiche in merito alla crisi che si è aperta nell’ultimo consiglio comunale. La nostra preoccupazione –  aggiunge Pugliese –  è alimentata dalle note problematicità economiche in cui versa il Comune e dalle conseguenti difficoltà di anticipazione di cassa per ciò che concerne la retribuzione del salario e della tredicesima mensilità. Auspichiamo, pertanto, un forte senso di responsabilità politica da parte di tutti, nel valutare il destino dell’Amministrazione, considerato che un’aggravarsi della crisi politica ed addirittura un anticipato scioglimento del Consiglio Comunale, potrebbe comportare ripercussioni economiche gravi per circa centocinquanta famiglie, in un periodo storico particolare. Inoltre, tutto ciò potrebbe ripercuotersi gravemente sulla già debole economia locale».

Annunci
Categorie:News, Politica
  1. Non c'è ancora nessun commento.
  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: