Home > News, Politica, Scuola > Castrovillari: L’Amministrazione comunale interviene sul piano di dimensionamento scolastico

Castrovillari: L’Amministrazione comunale interviene sul piano di dimensionamento scolastico

dimensionamento scolastico protesta mammeCastrovillari (CS) – Nessuna delle autonomie scolastiche esistenti dovrà essere soppressa. Con un documento inviato all’assessore alla Pubblica Istruzione della Provincia di Cosenza e della Regione Calabria, l’Amministrazione comunale di Castrovillari guidata dal sindaco, Domenico Lo Polito, così si è pronunciata sul dimensionamento scolastico dopo aver incontrato nella Sala Giunta del Comune i dirigenti scolastici delle scuole elementari, medie e superiori. All’incontro erano presenti anche il consigliere provinciale Piero Vico, ed il consigliere alla Pubblica istruzione, Giuseppe Russo.

Il dimensionamento scolastico è una questione che aveva già interessato lo scorso anno il capoluogo del Pollino a seguito del Piano approvato dall’ Amministrazione comunale Blaiotta, provvedimento contro il quale i genitori degli alunni di scuole elementari e medie della città (nella foto) hanno protestato con manifestazioni e incontri con i rappresentanti dei poli scolastici.
E’ proprio a questo piano di dimensionamento scolastico che il documento inviato all’assessorato alla Pubblica Istruzione della Provincia di Cosenza e della Regione Calabria fa riferimento: «Sono ancora aperte le “ferite del dimensionamento”, attuato lo scorso anno scolastico per ottemperare ad una norma della Legge 111/11, che la sentenza n° 147 del 7 giugno 2012 della Corte Costituzionale ha poi dichiarato illegittima. A tal proposito – si aggiunge – per garantire il sereno inizio dell’anno scolastico 2012-2013, l’Amministrazione ha profuso uno sforzo immenso in termini di adeguamento ed organizzazione logistica dei plessi, di riformazione delle classi. Per non parlare degli incalcolabili disagi causati a famiglie e soprattutto agli studenti più piccoli che, solo dopo molte settimane, hanno finalmente familiarizzato con la nuova sistemazione plessi/classi/docenti».

Il disagio causato agli alunni pendolari a causa del probabile fermo degli autobus delle autolinee “private” che non hanno ancora ottenuto, dalla Regione Calabria, i finanziamenti necessari per il loro funzionamento, è stato un altro punto di discussione dell’incontro. L’Amministrazione ha ribadito la propria vicinanza al problema sollecitando la Regione ad un intervento immediato e risolutivo «a tutela – ha dichiarato il sindaco Lo Polito – della vita didattica e di quel diritto allo studio che non può essere ostacolato in nessun senso».

Annunci
Categorie:News, Politica, Scuola
  1. Non c'è ancora nessun commento.
  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: