Home > News, Politica > Castrovillari: Il sindaco Lo Polito interviene sulla momentanea inagibilità della Basilica minore di San Giuliano

Castrovillari: Il sindaco Lo Polito interviene sulla momentanea inagibilità della Basilica minore di San Giuliano

Castrovillari (CS) – Sino a quando le lesioni, verificate dagli organismi preposti – e non da tecnici di parte – agli accertamenti di sicurezza del patrimonio,  non saranno analizzate dagli organismi pubblici, con rilascio di nulla osta per riconsegnare, zone, case o  strutture, come  la Chiesa monumentale situata nel cuore del Rione Civita e suggerire, così, alle pubbliche Amministrazioni  di poter ritirare determinazioni ed ordinanza, il provvedimento rimarrà immutato». Con queste parole, il sindaco di Castrovillari, Domenico Lo Polito, risponde alle polemiche secondo cui la scelta di dichiarare inagibile la Basilica minore di San Giuliano sia dipesa dall’Amministrazione comunale e non da organismi tecnici e competenti.

«Un dato – evidenzia il primo cittadino – che ribadisce solo la malafede di chi ha messo in giro queste voci senza voler vedere e capire che il provvedimento preventivo assunto da questa Amministrazione si è mosso su elementi certi e segnalati dalle autorità  competenti in materia di protezione civile e verifica strutturale degli edifici, chiese ed altro».
L’ordinanza di chiusura della Basilica minore di San Giuliano è stata disposta per una sua momentanea inagibilità, a causa di una evidente crepa,  rilevata dai Vigili del Fuoco e dalla Soprintendenza ai Beni Culturali, durante gli appositi controlli di verifica, in seguito alla forte scossa di magnitudo 5.2 che ha la zona del Pollino lo scorso 26 Ottobre.

«Questa Amministrazione ha tutto l’interesse di riconsegnare al centro storico, ai suoi fedeli, alla città ed al territorio la Basilica minore, la cui fruibilità non può che essere ripristinata, però, dagli organismi preposti», dichiara il sindaco Lo Polito e tutta la cittadinanza si augura che questo possa accadere presto.

Una cittadinanza privata dei suoi luoghi di culto simbolo della città, dimore dei suoi patroni: il santuario della Madonna del Castello, isolato ormai da mesi a causa di una frana che ha interessato il colle in cui sorge e la chiesa di San Giuliano, lesa da una scossa di terremoto.

Annunci
Categorie:News, Politica
  1. Non c'è ancora nessun commento.
  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: