Home > Agenda, News > Domenica 25 Novembre “Giornata Internazionale contro la Violenza sulle Donne”: “Unite si può fermare”

Domenica 25 Novembre “Giornata Internazionale contro la Violenza sulle Donne”: “Unite si può fermare”

di Federica Grisolia

Castrovillari (CS) – Era il 1960. Sono trascorsi cinquantadue anni da quel giorno. Il progresso ha fatto passi da gigante, la società è sempre più modernizzata e la tecnologia avanza, ma qualcosa non è cambiato, anzi. La violenza è in costante aumento, verso i più deboli, verso i bambini e le donne e i dati sono agghiaccianti. Ci dicono che nel 2012, anno ancora in corso, il numero dei femminicidi in Italia è vicino ai cento casi.
Quel giorno era il 25 novembre del 1960. Le sorelle Mirabal, mentre si recavano a far visita ai loro mariti in prigione, furono bloccate sulla strada da agenti del Servizio di informazione militare. Condotte in un luogo nascosto nelle vicinanze furono torturate, massacrate a colpi e strangolate, per poi essere gettate in un precipizio, a bordo della loro auto, per simulare un incidente. L’assassinio delle sorelle Mirabal è ricordato come uno dei più truci della storia dominicana.

Quel giorno resterà impresso nella memoria come il giorno della violenza sulle donne, quelle donne che spesso sono vittime incapaci di ribellarsi perché non trovano la forza di farlo. E’ per questo che, dal 1999, l’ONU ha designato il 25 novembre come la Giornata Internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne.

Castrovillari è al fianco delle donne. Il Centro Italiano Femminile di Castrovillari, in collaborazione con l’Associazione Donne Avvocato e la partecipazione della  Camera Civile e Minorile del Tribunale del capoluogo del Pollino, organizza, domenica 25 Novembre, per la giornata mondiale contro la  violenza sulle donne, una manifestazione, in Piazza Municipio dalle ore 10 alle 13 e presso il Protoconvento francescano dalle ore 17 alle ore 20, con la presenza di stand informativi.

«Il Centro Italiano Femminile, da sempre attento alle donne, fa appello in occasione della ricorrenza del 25 novembre ad investire maggiore attenzione ed energie nella prevenzione dei fenomeni violenti. Solo un’educazione al rispetto della persona e un lavoro capillare contro ogni stereotipo, insieme ad una politica istituzionale a largo raggio contro la violenza, possono aiutare la nostra società a progredire in umanità».

Da qui l’invito  della presidente del CIF, Rosalia Vigna (nella foto), ad una  partecipazione  della popolazione, delle Istituzioni, delle associazioni di tutto il comprensorio.

Un appuntamento da non perdere per dire basta alla violenza sulle donne, fiori calpestati da mani che offendono e spengono il sorriso, tra lacrime e abusi.

Annunci
Categorie:Agenda, News
  1. Non c'è ancora nessun commento.
  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: