Home > News, Politica, Scuola > Crisi Ferrovie della Calabria: in pericolo il diritto allo studio. Donato (Distretto scolastico Castrovillari) scrive a Scopelliti

Crisi Ferrovie della Calabria: in pericolo il diritto allo studio. Donato (Distretto scolastico Castrovillari) scrive a Scopelliti

La crisi delle Ferrovie della Calabria, che sta danneggiando irrimediabilmnete numerose famiglie, ha avuto altri picchi nei mesi scorsi. [GUARDA VIDEO @telecastrovillari.tv]

Castrovillari (CS) – “Il Presidente del Consiglio d’Amministrazione delle Ferrovie della Calabria, dott. Angelo Mautone, ha inviato una preoccupata lettera ai Sindacati regionali, all’Assessore regionale ai Trasporti ed ai cinque Prefetti della Calabria con la quale rappresenta “la grave condizione finanziaria aziendale e il ritardo dei trasferimenti delle risorse correnti (IV trimestralità settore automobilistico, III trimestralità settore ferroviario), ovvero del mutuo regionale già da tempo deliberato”.

Lo riferisce il presidente commissario del Distretto Scolastico n.19 di Castrovillari, Gianni Donato (nella foto) che interviene sulla vicenda stigmatizzando i disagi a cui vanno incontro gli studenti pendolari, alcuni dei quali hanno scritto di loro pugno al direttore delle “Ferloc”. [LEGGI ARTICOLO]

Donato scrive ancora: Questi ritardi, continua Mautone , “oltre che a determinare un ulteriore ritardo nel pagamento delle retribuzioni, comporterà nei prossimi giorni anche il concreto rischio di non potere assicurare l’effettuazione dei servizi per mancanza di carburante e di quanto strettamente necessario per garantire la continuità degli stessi.”

«Pertanto – continua Donato – dopo la forzata interruzione delle attività didattiche causata dai recenti eventi sismici, si potrebbe correre il serio rischio, suffragato da queste autorevolissime dichiarazioni, di impedire, ulteriormente, la fruizione del diritto allo studio alla maggior parte dei circa duemila alunni pendolari che, attualmente, frequentano gli Istituti di Istruzione Superiore di Castrovillari, Mormanno e Lungro!

L’eventuale, ipotetica,  incresciosa ed imprevista situazione potrebbe mettere in pericolo la regolarità stessa dell’anno scolastico secondo i criteri stabiliti dalla Circolare ministeriale n.20  del  4 marzo 2011 Prot .  n. 1483: “… ai fini della validità dell’anno scolastico, compreso quello relativo all’ultimo anno di corso, per procedere alla valutazione finale di ciascun studente, è richiesta la frequenza di almeno tre quarti dell’orario annuale personalizzato, in considerazione della varietà delle tipologie dei quadri orario”.

«Pertanto è indispensabile – ed è ciò che chiede Donato – un intervento deciso ed autorevole» delle autorità preposte, governatore della Regione Calabria, Giuseppe Scopelliti in primis, «affinchè il paventato blocco dei trasporti, ad opera delle Ferrovie della Calabria, sia scongiurato e che la situazione relativa al servizio  scolastico per gli alunni  pendolari non subisca interruzioni, con detrimento e danno per i giovani studenti e le loro famiglie, così come è auspicabile che  la crisi di questa benemerita Azienda calabrese sia risolta, con grande sollievo per i lavoratori e per tutti i Calabresi che usufruiscono dei suoi servizi».

Annunci
Categorie:News, Politica, Scuola
  1. Non c'è ancora nessun commento.
  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: