Home > News, Politica, telecastrovillari.tv | telepollino.it > Soppressione Tribunali minori, le assise di Castrovillari esprimono “Vibrata opposizione” e riuniscono il Consiglio comunale in seduta permanente

Soppressione Tribunali minori, le assise di Castrovillari esprimono “Vibrata opposizione” e riuniscono il Consiglio comunale in seduta permanente

GUARDA IL VIDEO

Castrovillari (CS) – Il Consiglio comunale di Castrovillari, riunitosi ieri pomeriggio in seduta straordinaria e aperto al pubblico e a tutti i sindaci del circondario del Tribunale di Castrovillari, al Presidente della Provincia, ai parlamentari nazionali e regionali della provincia di Cosenza, alle forze sindacali e sociali, agli ordini professionali, ha deliberato di “esprimere vibrata opposizione rispetto a qualunque ipotesi o tentativo di soppressione o ridimensionamento dei presidi di Giustizia calabresi e tra questi del Tribunale di Castrovillari e degli Uffici di Procura; di convocare il Consiglio comunale in seduta permanente, anche in sedi diverse da quella istituzioanle, a difesa del Tribunale di Castrovillari, di invitare il nuovo Governo e, per esso, il Ministero di Giustizia e la Commissione parlamentare Giustizia a valutare tutti gli elementi sui carichi di lavoro del Tribunale di Castrovillari e sulla dotazione organica, sulla produttività, sull’esistenza di due palazzi di giustizia (di cui uno nuovo in fase di completamento e totalmente finanziato dal Ministero della Giustizia), sulla presenza di un’aula bunker collegata tramite tunnel sotterraneo alla casa circondariale ove è presente anche una sezione carceraria femminile, la presenza della Compagnia dei Carabinieri e della Guardia di Finanza, del Commissariato di P.S., di una caserma militare del genio guastatori, della caserma dei Vigili del Fuoco, del Corpo Forestale dello Stato, di 150 agenti di polizia penitenziaria, nonché gli aspetti demografici (con minoranze Abereshe), goegrafici, economici, organizzativi e sociali sopra indicati per il mantenimento dell’esistente anche attraverso la possibilità di ampliare la competenza attraverso l’aggregazione di altre aree omogenee; di impegnare tutta la deputazione nazionale e regionale della Calabria a sostegno di tali iniziative alla quale sarà inoltrato il presente ordine del giorno; di invocare la tutela e salvaguardia dell’intera Comunità e delle importanti realtà imprenditoriali attraverso il mantenimento del presidio di legalità in una zona già sottoposta a notevole influenza della criminalità organizzata; di richiedere ai Comuni del circondario del Tribunale di Castrovillari di adottare analogo atto deliberativo”.

Annunci
  1. Non c'è ancora nessun commento.
  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: