Home > Agenda, News > Mostra del cinema italiano al Castello Aragonese di Castrovillari. Inaugurazione sabato 2 Giugno

Mostra del cinema italiano al Castello Aragonese di Castrovillari. Inaugurazione sabato 2 Giugno

Castrovillari (CS) – C’è un mondo fatto di visioni e di sogni. C’è un immaginario fantastico fatto di ciack e di backstage. E’ l’universo di un’arte ancora tutta da scoprire e da amare: la cinematografia italiana. Un universo contemporaneo, ma già ricchissimo, sapientemente svelato attraverso questa mostra documentaria, che è un vero e proprio omaggio reso ai settantacinque anni del cinema italiano.

Enzo Bruno e l’Associazione Culturale “Sifeum”, in collaborazione con il Comune e la Gas Pollino,  sabato 2 giugno,  nella sala museale del Castello Aragonese,  propongono alla città la seconda mostra sul “Cinema Italiano”. Si tratta di un’esposizione “dal valore inestimabile – sottolineano gli organizzatori – e costituita da una corposa raccolta di materiale originale: tra manifesti d’epoca, fotografie e testimonianze. Ancora una volta è il maestro Enzo Bruno, con la collaborazione di Pino Iazzolino e Franco La Vitola, a curare ogni dettaglio – aggiungono- di questo importante evento culturale per la nostra città”.
La mostra, recensita da Mimmo Donato che la presenterà il giorno dell’inaugurazione, rimarrà aperta sino al 29 luglio e potrà essere visitata dalle ore 10,30 alle ore 12,30 e dalle ore 17 alle ore 20 ogni  venerdì, sabato e domenica.

“La mostra – spiegano gli organizzatori – offre al pubblico una straordinaria collezione cartacea e fotografica, messa insieme dall’infaticabile Bruno in anni e anni di studi e di ricerche dedicate alla storia del cinema italiano. I volti dei principali registi e sceneggiatori, il mito intramontabile degli attori più famosi, le suggestive scene e locations di quasi un secolo di film, permettono ai visitatori, attraverso le più belle locandine che ne hanno immortalato la magia – precisano alla Sifeum -, di comprendere l’evoluzione storico-artistica dei capolavori di celluloide più celebrati e di apprezzarne quell’influenza culturale che determinò anche il costume sociale della nostra nazione. Dalle prime proiezioni, dalle più antiche pellicole, l’arte cinematografica – affermano -, viene analizzata con dovizia di particolari,  suscitando interesse e curiosità sia agli amanti del genere, sia a  quanti  non sono nuovi a tali iniziative”.

“Nella sala museale del Castello Aragonese, dunque, i visitatori hanno la possibilità di avvicinarsi e di rivivere, in un certo senso la realtà degli studi di Cinecittà, la loro produzione, i loro protagonisti e di godere virtualmente di quelle invenzioni scenografiche che hanno fatto grande e importante  il cinema italiano del Novecento”.

Annunci
Categorie:Agenda, News
  1. Non c'è ancora nessun commento.
  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: