Home > Economia, Libri, News, Politica, Tempo > “Una Calabria che stupisce l’Italia”: presentato a Roma il libro di Katia Stancato

“Una Calabria che stupisce l’Italia”: presentato a Roma il libro di Katia Stancato

Roma – Nella serata di giovedì 19 Aprile si è svolta a Roma la presentazione del libro di Katia Stancato, portavoce del Forum del Terzo Settore calabrese, “Oltre la siepe – Racconti della Calabria in opera”. All’iniziativa hanno preso parte l’editore, Florindo Rubbettino, il Presidente della Fondazione con il Sud, Carlo Borgomeo, il Presidente nazionale delle Acli e Portavoce del Forum Nazionale del Terzo Settore, Andrea Olivero, e il Ministro per la coesione territoriale, Fabrizio Barca.

La presentazione del libro è servita da spunto per una riflessione qualificata sullo sviluppo locale e sul ruolo del Terzo Settore in una fase così difficile sul piano economico e sociale. Nel suo intervento l’autrice Katia Stancato ha ripercorso il senso del suo racconto, il voler portare alla luce una Calabria diversa, “una Calabria che stupisce l’Italia”, contro gli stereotipi e le immagini scontate.

Carlo Borgomeo e Andrea Olivero si sono soffermati sul ruolo centrale che il Terzo Settore può svolgere nel processo di formazione e tutela di un bene prezioso come il senso di comunità, mattone indispensabile alla creazione di quel tessuto di relazioni di fiducia che è assolutamente essenziale per creare sviluppo economico e sociale.

Il Ministro Barca ha sottolineato come le storie raccontate in Oltre la siepe rappresentino un punto di riferimento, il Ministro ha parlato di “chiodo”, per capire quale strada seguire nel difficile lavoro di programmazione che gli è stato affidato. Nel programmare la spesa dei fondi europei dei prossimi anni infatti sarà necessario tenere conto del ruolo svolto dal Terzo Settore come “produttore di beni collettivi” e proprio per questo meritevole di sostegno da parte dello Stato. L’obiettivo dichiarato è quello per giungere ad una vera prassi della sussidiarietà che punti all’integrazione funzionale e alla programmazione condivisa con i soggetti dell’economia sociale.

Annunci
Categorie:Economia, Libri, News, Politica, Tempo
  1. 23 aprile 2012 alle 09:03

    Esiste un’altra Calabria.
    basta lasciare fuori i luoghi comuni….
    la delinguenza organizzata ecc… quella purtroppo è ovunque e si sposta dove gira il denaro e la ricchezza e ne abbiamo le prove…
    Voglio pensare alla mia regione come centralità di una cultura antica … la “magna Crecia”… e alla ricchezza del “MEDITERRANEO”…
    Voglio pensare a San Luca… come il paese di Corrado Alvaro… e non quello della malavita.
    Sono si cittadina del mondo ma mi sento di appartenere al Sud! al meraviglioso sud.

  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: