Home > Agenda, Cultura, Luoghi, Tempo > Morano Calabro, sculture di Pietro Bernini ritornano alla Maddalena

Morano Calabro, sculture di Pietro Bernini ritornano alla Maddalena

di Pino Rimolo

Morano Calabro (CS) – Tornano a casa i gioielli di famiglia. Dopo la recente restituzione di ben sei opere (tre paliotti dipinti su cuoio e altrettanti magnifiche tele con relative cornici lignee), finalmente anche il trittico marmoreo di Pietro Bernini, padre del più celebre Gianlorenzo, compositamente documentato a Morano tra la fine del XVI e l’inizio del XVII sec., raffigurante due leggiadri angeli inginocchiati in atto di preghiera e un magnifico ciborio/tabernacolo, restaurati e poi custoditi presso la Sovrintendenza di Cosenza per diversi anni, da lunedì 16 aprile prossimo faranno bella mostra di loro presso l’antichissima prestigiosa chiesa collegiata di Santa Maria Maddalena. [GUARDA VIDEO ARTE SACRA A MORANO CALABRO]

Il tempio, sontuoso e dall’aspetto solenne, definito a ragione sito-museo grazie ai numerosi e pregevolissimi reperti artistici che gelosamente possiede e conserva, accoglierà in perfetta simbiosi con l’intera comunità locale, con gioia e trepidante soddisfazione, queste delicate sculture del Bernini, enumerandole nuovamente tra le gemme più belle del suo ingente ed apprezzato patrimonio culturale.

La cerimonia di ri-consegna delle opere avrà luogo, per l’appunto, lunedì 16 aprile, ore 18, presso la collegiata di Santa Maria Maddalena e vi prenderanno parte: il Parroco don Gianni Di Luca, il neo vescovo della diocesi di Cassano all’Jonio S.E. mons. Nunzio Galantino, il sindaco di Morano, Francesco Di Leone, l’assessore alla Cultura, Rosanna Voto. Relazioneranno: Rosa Anna Filice, storico dell’arte presso la Sovrintendenza BSAE della Calabria, che disquisirà sul tema, “Il patrimonio culturale della chiesa della Maddalena; Mario Panarello, storico dell’arte presso l’Università della Calabria,  cui spetta presentare compiutamente al pubblico il ciborio stesso, ponendo l’accento sulle problematiche e gli aspetti storico-artistici. L’incontro sarà moderato da Silvio Rubens Vivone e presieduto dal Soprintendente BSAE Calabria, Fabio De Chirico.

S’impingua così, e non di poco, il potenziale dell’antico centro del Pollino, patria del Servo di Dio Carlo De Cardona e di tanti illustri personaggi che sfidando i secoli e l’oblio dell’indifferenza, hanno onorato la patria natia nelle arti, nelle professioni e nel complesso universo delle relazioni umane. Intessendo rapporti e avviando contatti che ancora oggi costituiscono un vanto e un riferimento per tutte le generazioni, hanno, di fatto gettato le basi e suggerito la strada di uno sviluppo che non può, non deve prescindere dalla valorizzazione e promozione dell’identità culturale.

Annunci
Categorie:Agenda, Cultura, Luoghi, Tempo
  1. Non c'è ancora nessun commento.
  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: