Home > Agenda, Cultura, Spettacoli > Il fine settimana del Teatro della Sirena tra teatro e poesia

Il fine settimana del Teatro della Sirena tra teatro e poesia

Castrovillari (CS) – Due appuntamenti al Teatro della Sirena, di Castrovillari, nel fine settimana. Surrealtà poetica e nonsense, in “La superficie della lotta. Concerto per guerriglieri abbandonati”, di e con Ernesto Orrico, in scena sabato 31 marzo alle 21.

Lo spettacolo, che rientra nel programma della seconda edizione di Teatri da Camera, racconta, dipanandosi tra parole e musica, la guerra dell’uomo moderno, dei suoi vizi e delle sue paure, delle sue angosce e dei suoi dolori, attraverso un monologo che, partendo dalla poesia, attraversa svariate contaminazioni acustiche, per approdare ad una performance difficilmente collocabile, quasi al limite della rappresentazione artistica.
Definito “uno sciamano contemporaneo”, Ernesto Orrico, nato a Cosenza nei primi anni Settanta, è tra gli attori-autori più originali ed innovativi della scena teatrale calabrese, che vanta collaborazioni con le compagnie più significative della regione, come Scena Verticale e Teatro della Ginestra.

Dall’ironia sferzante il suo linguaggio si caratterizza, soprattutto in questo suo ultimo spettacolo, dall’uso quasi estremo di anafore, allitterazioni, giochi linguistici, ossimori e contraddizioni che, attraverso il sopporto del suono, rendono l’opera multiforme e variegata. Un’opera che stuzzica il pensiero e pungola sensorialmente lo spettatore, per raccontare una guerra che metaforicamente diviene concerto, “battaglia di clangori improvvisi, e scontro di rumori clandestini, come spiega lo stesso autore, a cui nessun umano dell’occidente post-capitalista può più riferirsi, un conflitto che si manifesta nel coinvolgere insieme il corpo-voce dell’attore ed il suono-ambiente generato digitalmente”.

Domenica 1° Aprile, alle ore 21, “Prove d’Orchestra”, Primavera della Poesia, a cura di Mario De Rosa. Margherita Celestino – Anna Laura Cittadino – Lorenzo Curti – Antonio De Rosa – Mario De Rosa – Ines Fortunato – Giuseppe M. Maradei – Gerardo Melchionda – Carmelina Milano – Roberto Angelo Motta – Luca Sbaglia – Giuseppina Sisca. Alla fisarmonica Camillo Maffia.

Immagine dell’evento: “La Prima (vera) Foglia” di Francesca Rizzuto. Tecnica mista, 2012

Annunci
Categorie:Agenda, Cultura, Spettacoli
  1. Non c'è ancora nessun commento.
  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: